Bandi a stampa

Si tratta di varie tipologie di bandi a stampa provenienti da numerose filze del ‘500, ‘600 e ‘700. Sono composti da bandi, lettere e provvedimenti che per la loro serialità potevano essere stampati in molte copie e inviati a svariati destinatari in tutta la Toscana, oppure che potevano essere riutilizzati anche negli anni successivi, diminuendo così il lavoro dei copisti dei vari organi centrali di governo e delle varie magistrature fiorentine che erano sempre i mittenti di questi documenti. 

L'utilizzo del materiale a stampa aumenta progressivamente a partire dalla metà del '500 per divenire estremamente frequente con gli inizi dell'800.

I soggetti dei documenti a stampa presenti nell’archivio sono i più vari ed abbracciano tutti gli aspetti della vita sociale, economica ed amministrativa dell'epoca costituendo quindi uno spaccato interessante, di cui ciò che viene qui proposto è soltanto una piccolissima porzione.



Documenti della collezione

Bando sopra i mundualdi spettanti alle donne
Bando a stampa con cui si comunicano varie decisioni prese in merito ai mundualdi (tutori di donne e minorenni).

Bando sullo sgombero di granaglie e legumi nei territori a nord del fiume Arno
Bando a stampa con cui si comanda lo sgombero dai territori posti a nord del fiume Arno di generi alimentari quali granaglie e legumi. Lo sgombero era un provvedimento di contrasto al contrabbando dei generi alimentari.

Bando sulle bocche dei mugnai
Bando a stampa con cui viene richiesta la redazione degli elenchi delle bocche dei mugnai della Podesteria di Vicopisano. Viene specificato di indicare la località del mulino, il proprietario, il nome del mugnaio e i familiari al di sopra e al di…

Bando per i beccai e i pizzicagnoli
Bando a stampa in cui si danno disposizioni ai macellai per poter macellare a partire dal giorno di Pasqua.
Mostra tutti i 24 documenti

Collection Tree

  • Bandi a stampa