Ceramica e Fornaci di S. Giovanni

La località di San Giovanni alla Vena, nel comune di Vicopisano, è stata caratterizzata dalla presenza di attività legate alla ceramica (presenti ancora oggi) che raggiunsero il loro apice nel corso della prima metà del XX secolo.

Ad ogni modo, grazie ai documenti dell'archivio vicarese, è stato possibile retrodatare e documentare un'attività su vasta scala fin dal XVI secolo, testimoniata dalla presenza di ben 27 fornaci da vasellame da mensa, che ha permesso alla piccola località di essere inserita nel novero dei più importanti centri di produzione ceramica della Toscana.

San Giovanni fu favorita dalla presenza di ampi depositi di argilla deposti dall'Arno e dalla facilità del commercio, anch'esso facilitato dalla presenza del fiume e di numerosi navicellai.

Questo elenco dettagliato fornisce dati numerici sulle fornaci attive e getta una nuova luce sull’entità della produzione di vasellame nella podesteria di Vicopisano nel 1587.


Documenti della collezione

Elenco delle fornaci da calcina e vasellami presenti nella Podesteria
Note delle fornaci esistenti nella Podesteria di Vicopisano. Vengono specificate anche le tipologie di manufatti prodotti (mattoni, vasellame da mensa, etc.). Di ciascuna fornace si da la localizzazione, la tipologia e il nome del gestore.
Mostra il documento

Collection Tree